Navigazione veloce

Criteri per l’accoglimento della domanda di iscrizione

Criteri per l’accoglimento delle domande di iscrizione ai tre ordini di scuola

Istituto Comprensivo “Paesi Retici” di Sondrio
Via don Lucchinetti, 3 – 23100 Sondrio
p.e.c. soic82000g@pec.istruzione.it

 CRITERI PER L’ACCOGLIMENTO DELLE DOMANDE DI ISCRIZIONE

 

Scuola dell’infanzia

L’accoglimento delle domande di iscrizione avviene, nel rispetto delle norme sulla sicurezza, con precedenza per le domande pervenute nei termini, nel seguente ordine:

1.   bambini già frequentanti la stessa scuola al momento della presentazione della domanda, compresi quelli che abbiano rinunciato alla frequenza in corso d’anno per motivi di salute documentati o per trasferimento della famiglia;

(i bambini che iniziano la frequenza dopo la pubblicazione dell’elenco degli accolti per l’anno successivo non godono della precedenza prevista al presente punto 1 e sono inclusi nell’elenco degli ammessi o nella eventuale lista d’attesa, sulla base dei requisiti posseduti alla data di presentazione della domanda di iscrizione per l’anno successivo);

 per la scuola dell’infanzia di Sondrio “B.Munari” via Don Lucchinetti  

2. bambini residenti nella zona di affluenza alla scuola richiesta;

3. bambini residenti in altre zone di Sondrio, o in altri Comuni, che trasferiranno, entro l’inizio dell’anno scolastico, la residenza nella zona di affluenza (accolti con riserva – la riserva verrà sciolta solo al momento della presentazione del certificato di residenza) o comunque domiciliati a Sondrio per gravi e comprovati motivi familiari;

4. bambini residenti nella restante zona di affluenza dell’IC, posta nel comune di Sondrio;

5. bambini residenti nelle restanti zone del comune di Sondrio;

6. bambini residenti in altri comuni della provincia, o fuori provincia, il cui nucleo familiare è domiciliato nella zona di affluenza alla scuola per motivi di lavoro;

7.  bambini residenti in altri comuni appartenenti all’IC;

8.  bambini residenti nei restanti comuni.

 Per tutte le scuole dell’infanzia

La residenza è quella posseduta all’atto della presentazione della domanda di iscrizione.

Tra i residenti nella stessa zona precedono i bambini che vi risiedano con i loro genitori o con chi ne fa legalmente le veci.

All’interno di ciascuna categoria la precedenza viene data ai bambini di età maggiore e a parità di anno di nascita

1.   ai bambini disabili con certificazione rilasciata dal Servizio sanitario nazionale;

2.   ai fratelli o sorelle di altri bambini già frequentanti la scuola dell’infanzia richiesta, che abbiamo diritto alla conferma della frequenza;

3.   ai fratelli o sorelle di altri bambini già frequentanti la scuola primaria dell’IC, vicina alla scuola dell’infanzia richiesta;

4.   ai bambini che, nel corso dell’anno in cui viene presentata la domanda, non siano stati accolti nella stessa scuola dell’infanzia per mancanza di posto;

5.   ai bambini in situazione di disagio, per i quali i servizi sociali attestino la necessità della frequenza scolastica nelle scuole dell’IC;

6.   ai bambini con un solo genitore;

7.   ai bambini con parenti residenti nella zona di affluenza alla scuola dell’infanzia richiesta;

8.   ai bambini che abbiano uno dei genitori la cui sede di lavoro è compresa nella zona di affluenza alla scuola dell’infanzia richiesta . 

A parità di requisiti, prevale la maggiore età.

Le domande, presentate dopo il termine fissato per le iscrizioni, sono accolte nell’ordine di arrivo, indipendentemente dai requisiti posseduti, sempre che vi sia la disponibilità di posto.

Il termine ultimo per l’ammissione alla frequenza dei bambini iscritti in lista d’attesa, è il 31 marzo. Nuove domande di iscrizione per l’anno in corso non possono essere accolte dopo il 31 marzo, eccetto le domande per i bambini iscritti alla scuola primaria per l’anno scolastico successivo e le domande di trasferimento da altra scuola dell’infanzia, presentate per documentate esigenze della famiglia.

 Scuola primaria

L’accoglimento delle domande di iscrizione avviene, nel rispetto delle norme sulla sicurezza e delle indicazioni per l’inclusione degli alunni stranieri di cui alla C.M. n. 2/2010, con  precedenza per le domande pervenute nei termini, nel seguente ordine:

 per le scuole primarie di Sondrio, “Paini” via IV novembre  e “B.Credaro” via Bosatta

1.   alunni residenti nella zona di affluenza alla scuola richiesta;

2. alunni residenti in altre zone di Sondrio, o in altri Comuni, che trasferiranno, entro l’inizio dell’anno scolastico, la residenza nella zona di affluenza (accolti con riserva – la riserva verrà sciolta solo al momento della presentazione del certificato di residenza);

3.   alunni residenti nella restante zona di affluenza alle scuole dell’IC, posta nel comune di Sondrio;

4.   alunni residenti nelle restanti zone del comune di Sondrio;

5.   alunni residenti in altri comuni della provincia, o fuori provincia, il cui nucleo familiare è domiciliato nella zona di affluenza alla scuola per motivi di lavoro;

6.   alunni residenti in altri comuni appartenenti al IC;

7.   alunni residenti nei restanti comuni.

 Per tutte le scuole primarie

All’interno di ogni categoria i bambini sono graduati dando la preferenza:

1.   agli alunni disabili con certificazione rilasciata dalla competente ASL;

2.   ai fratelli o sorelle di altri bambini già frequentanti la scuola primaria richiesta;

3.   ai fratelli o sorelle di bambini già frequentanti la scuola dell’infanzia più vicina alla scuola primaria richiesta o, in subordine, una delle scuole dell’infanzia comprese nel territorio dell’IC;

4.   agli alunni che abbiano frequentato la scuola dell’infanzia dell’IC più vicina alla scuola primaria richiesta, o, in subordine, una delle scuole dell’infanzia comprese nel territorio dell’IC;

5.   agli alunni in situazione di disagio per i quali i servizi sociali attestino la necessità della frequenza scolastica nelle scuole dell’IC;

6.   agli alunni con un solo genitore;

7.   ai bambini con parenti residenti nella zona di affluenza alla scuola primaria richiesta;

8.   ai bambini che abbiano uno dei genitori la cui sede di lavoro è compresa nella zona di affluenza alla scuola richiesta;

A parità di requisiti si procede per sorteggio.

 Scuola secondaria Torelli

L’accoglimento delle domande di iscrizione avviene, nel rispetto delle norme sulla sicurezza e delle indicazioni per l’inclusione degli alunni stranieri di cui alla C.M. n. 2/2010.,con  precedenza per le domande pervenute nei termini, nel seguente ordine:

  1. alunni della macro area definita con l’Amministrazione comunale;
  2. alunni residenti nel comune di Castione appartenente all’ IC;
  3. alunni iscritti al modello musicale indipendentemente dal bacino di provenienza;
  4. alunni residenti nelle restanti zone del comune di Sondrio;
  5. alunni residenti in altri comuni della provincia, o fuori provincia, il cui nucleo familiare è domiciliato nella zona di affluenza alla scuola per motivi di lavoro;
  6. alunni residenti nei restanti comuni.

Scarica il documento in Pdf

CRITERI ACCOGLIMENTO
Filename : criteri-accoglimento.pdf (35 KB)
Etichetta :

Non è possibile inserire commenti.